___Sostieni il Forum___
Ultimi argomenti
» Dubbio che mi angoscia...
Oggi alle 11:49 Da Alessandro

» Primo grain to grain
Oggi alle 11:44 Da MaX

» Prime ballette
Oggi alle 11:28 Da MaX

» tindalizzazione
Oggi alle 11:08 Da Lonewolf

» Amore per i funghi!
Ieri alle 23:50 Da MaX

» Primi pioppini di stagione
Ieri alle 22:55 Da Lonewolf

» Ciao a tutti mi presento.
Ieri alle 20:18 Da Superbarros76

» Nuovi strain in gabbia!
Lun 20 Nov 2017 - 22:29 Da Antunna

» Domande su ... Lavorare con il flusso di vapore
Lun 20 Nov 2017 - 20:11 Da MaX

» E giunta l'ora!!!!
Lun 20 Nov 2017 - 15:30 Da Antunna

» P.eryngii
Lun 20 Nov 2017 - 14:32 Da Anghelo

» Phallus hadriani
Dom 19 Nov 2017 - 23:33 Da MaX

» Che funghi sono?
Dom 19 Nov 2017 - 22:19 Da MaX

» Stimolazione Alta Tensione
Dom 19 Nov 2017 - 20:32 Da Fratecipolla

» Craterellus ianthinoxanthus
Dom 19 Nov 2017 - 20:16 Da MaX

I postatori più attivi del mese
MaX
 
Antunna
 
Lonewolf
 
Fratecipolla
 
Anghelo
 
Simone
 
Superbarros76
 
Nergal27
 
Alessandro
 
MM74
 

Statistiche
Abbiamo 63 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Alessandro

I nostri membri hanno inviato un totale di 4165 messaggi in 452 argomenti

piastre eryngii

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

piastre eryngii

Messaggio Da Simone il Gio 30 Mar 2017 - 21:22

buona sera ! ho delle piastre con i prelievi fatti su funghi da me prodotti , ho preparato queste piastre il 17/03 e ad oggi non si è modificato nulla, non ci sono contaminazioni, i pezzetti di fungo non hanno pelurie ecc , sembra che siano tali e quali a quando le ho preparate. premetto che è la prima volta che preparo gli eryngii , e non ne conosco le tempistiche. grazie
avatar
Simone
*Utente*
*Utente*

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 43
Località : Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da Superbarros76 il Gio 30 Mar 2017 - 21:26

Saranno in letargo
Io ci ho provato quattro volte e ci ho rinunciato
avatar
Superbarros76
Utente
Utente

Messaggi : 151
Data d'iscrizione : 10.03.17
Età : 41
Località : Modica (RG)

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da Simone il Gio 30 Mar 2017 - 21:32

Allora sono lenti nel colonizzare il terreno ?... non ho problemi con il letargo allevo testuggini da 20 anni ...quindi non avendo contaminazioni potrebbe essere ancora tutto in gioco !!!! cerco di essere positivo al limite ricomincio da capo thumbs up
avatar
Simone
*Utente*
*Utente*

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 43
Località : Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da Antunna il Gio 30 Mar 2017 - 21:45

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:buona sera ! ho delle piastre con i prelievi fatti su funghi da me prodotti , ho preparato queste piastre il 17/03 e ad oggi non si è modificato nulla, non ci sono contaminazioni, i pezzetti di fungo non hanno pelurie ecc , sembra che siano tali e quali a quando le ho preparate. premetto che è la prima volta che preparo gli eryngii , e non ne conosco le tempistiche. grazie

Ciao  Simone  le foto non le hai messe???,  e comunque  la cosa e strana ,   il micelio in piastra  e leggermente meno veloce  della LC  ,ma a  due settimane dal trasferimento qualcosa non e andato per il verso giusto .   Shocked
avatar
Antunna
Utente Esperto
Utente Esperto

Messaggi : 751
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 63
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da Simone il Gio 30 Mar 2017 - 21:54

Ciao Claudio , non ho messo le foto perchè ho un problema con il tel. hai ragione i tempi sono lunghi ma quando vedrai le foto noterai che le piastre sono pulite e i pezzetti di fungo sono tali e quali al giorno che li ho messi . domani vado a prendere una batteria nuova del cell cosi faccio le foto .
avatar
Simone
*Utente*
*Utente*

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 43
Località : Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da Antunna il Gio 30 Mar 2017 - 22:06

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Ciao Claudio , non ho messo le foto perchè ho un problema con il tel. hai ragione i tempi sono lunghi ma quando vedrai le foto noterai che le piastre sono pulite e i pezzetti di fungo sono tali e quali al giorno che li ho messi . domani vado a prendere una batteria nuova del cell cosi faccio le foto .

Non ho tantissima esperienza con le piastre , ma qualche centinaia le ho fatte.e anche di eryingii,
e tranquillamente ti posso dire che a 13 giorni dal trasferimento minimo un cm di crescita lo avresti dovuto vedere. Una domanda ,,, Con lo stesso gruppo di piastre , hai fatto altri trasferimenti ?
avatar
Antunna
Utente Esperto
Utente Esperto

Messaggi : 751
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 63
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da MaX il Gio 30 Mar 2017 - 22:12

Simo, vuol dire che hai fatto tutto bene con la massima pulizia e senza contaminazioni, ma le ife del micelio non si stanno moltiplicando! E molto probabilmente non procederanno mai.
In che punto hai effettuato il prelievo?
avatar
MaX
Admin Fondatore
Admin Fondatore

Messaggi : 1005
Data d'iscrizione : 11.02.17
Età : 46
Località : Confienza (PV)

http://top-funghi.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da Simone il Gio 30 Mar 2017 - 22:23

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Simo, vuol dire che hai fatto tutto bene con la massima pulizia e senza contaminazioni, ma le ife del micelio non si stanno moltiplicando!  E molto probabilmente non  procederanno mai.
In che punto hai effettuato il prelievo?

Ciao Max, i prelievi li ho fatti , 2 pezzetti nel punto dove il cappello si congiunge con il gambo, 2 pezzetti a circa 2 cm dal fondo del gambo. Ho 2 piastre e i prelievi sono stati fatti 4 in una metà e 4 nell'altra. thumbs up
avatar
Simone
*Utente*
*Utente*

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 43
Località : Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da Simone il Gio 30 Mar 2017 - 22:30

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Ciao Claudio , non ho messo le foto perchè ho un problema con il tel. hai ragione i tempi sono lunghi ma quando vedrai le foto noterai che le piastre sono pulite e i pezzetti di fungo sono tali e quali al giorno che li ho messi . domani vado a prendere una batteria nuova del cell cosi faccio le foto .

Non ho tantissima esperienza  con le piastre , ma qualche centinaia le ho fatte.e anche di eryingii,
e tranquillamente  ti posso dire che a 13 giorni dal trasferimento  minimo un cm di crescita  lo avresti dovuto vedere.  Una domanda ,,, Con lo stesso gruppo di piastre , hai fatto altri trasferimenti ?

Le piastre sono tutte dello stesso gruppo , pensa che ho fatto del pleurotus che ho già usato per dei barattoli di spine , ho trasferito del pioppino che ha già coperto il 60 % della piastra , e dell'agaricus bisporus che dopo una dcina si volte forse sono riuscito a isolare , domani mette le foto anche di questo cosi mi date una vostra opinione, ma queste non capisco come mai non si diffondano .
avatar
Simone
*Utente*
*Utente*

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 43
Località : Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da Antunna il Gio 30 Mar 2017 - 22:50

A ok se le altre hanno funzionato allora è molto strano  visto che come dice anche  Max hai fatto tutto in modo perfetto  ..nella mia poca esperienza con piastre non ho mai rispettato i punti più indicati ,ma un problema  così non lo ho mai provato. Contaminate si ,  è pure tante ma sempre con copiosa crescita delle ife
Mi arrendo , non ci resta che aspettare e sperare ciao
avatar
Antunna
Utente Esperto
Utente Esperto

Messaggi : 751
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 63
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da Simone il Gio 30 Mar 2017 - 22:56

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:A ok se le altre hanno funzionato allora è molto strano  visto che come dice anche  Max hai fatto tutto in modo perfetto  ..nella mia poca esperienza con piastre non ho mai rispettato i punti più indicati ,ma un problema  così non lo ho mai provato.   Contaminate si ,  è pure tante ma sempre con copiosa crescita delle ife
Mi arrendo , non ci resta che aspettare e sperare ciao

Grazie dell'interesse amico !!! thumbs up domani metto le foto e poi vediamo!!!
avatar
Simone
*Utente*
*Utente*

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 43
Località : Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da Fratecipolla il Ven 31 Mar 2017 - 9:20

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:A ok se le altre hanno funzionato allora è molto strano  visto che come dice anche  Max hai fatto tutto in modo perfetto  ..nella mia poca esperienza con piastre non ho mai rispettato i punti più indicati ,ma un problema  così non lo ho mai provato.   Contaminate si ,  è pure tante ma sempre con copiosa crescita delle ife
Mi arrendo , non ci resta che aspettare e sperare ciao

Grazie dell'interesse amico !!! thumbs up domani metto le foto e poi vediamo!!!

Con l'eryngii e' successo anche a me una volta, zero contaminazioni ma zero crescita.

Ho dovuto cambiare campione, e con un nuovo fungo e' andato tutto bene.

Mi ricordo che per curiosita' avevo inoculato le stesse piastre dove non era cresciuto nulla, per vedere che non fosse il terreno sbagliato, invece la crescita e' stata normale.
avatar
Fratecipolla
*Utente*
*Utente*

Messaggi : 241
Data d'iscrizione : 19.03.17
Età : 27
Località : Uta (CA)

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da Simone il Ven 31 Mar 2017 - 9:28

Grazie Fratecipolla!! È esattamente quello che mi succede, tutto normale, ma niente diffusione, hoappena preso una batteria nuova e stasera cmq metto le foto.... il problema è che gli altri candidati al prelievo sono già stati mangiati... aspetto a giorni la seconda buttata e poi ci riprovo. Però mi piacerebbe sapere se ce una spiegazione a questo fatto, più che altro perché non sia dovuto dal mio operato. Grazie a presto!!! thumbs up
avatar
Simone
*Utente*
*Utente*

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 43
Località : Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da MaX il Ven 31 Mar 2017 - 11:27

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:A ok se le altre hanno funzionato allora è molto strano  visto che come dice anche  Max hai fatto tutto in modo perfetto  ..nella mia poca esperienza con piastre non ho mai rispettato i punti più indicati ,ma un problema  così non lo ho mai provato.   Contaminate si ,  è pure tante ma sempre con copiosa crescita delle ife
Mi arrendo , non ci resta che aspettare e sperare ciao

Grazie dell'interesse amico !!! thumbs up domani metto le foto e poi vediamo!!!

Ho dovuto cambiare campione, e con un nuovo fungo e' andato tutto bene.

Mi ricordo che per curiosita' avevo inoculato le stesse piastre dove non era cresciuto nulla, per vedere che non fosse il terreno sbagliato, invece la crescita e' stata normale.
Confermo che può succedere questo! shaking hands
avatar
MaX
Admin Fondatore
Admin Fondatore

Messaggi : 1005
Data d'iscrizione : 11.02.17
Età : 46
Località : Confienza (PV)

http://top-funghi.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da Simone il Ven 31 Mar 2017 - 21:40

Buona sera a tutti !!!! Grazie Max della tua conferma shaking hands. queste sono le foto delle piastre in questione ( anche se ho capito che devo rifarle e non è un problema ) per onor di cronaca . e già che ci sono vorrei un' opinione su una piastra di agaricus bisporus la quale mi sembra che un prelievo seppur lentamente si stia diffondendo , ( almeno lo spero ) Grazie buona serata !!!


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Simone
*Utente*
*Utente*

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 43
Località : Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da Antunna il Ven 31 Mar 2017 - 22:04

Ciao Simone alcune foto non si vedono bene .quella dell'eryingii un pò meglio .una curiosità hai trasferito i pezzetti di fungo in piastra subito dopo averli colti???
avatar
Antunna
Utente Esperto
Utente Esperto

Messaggi : 751
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 63
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da Simone il Ven 31 Mar 2017 - 22:15

Il fungo adoperato è stato colto e tenuto in frigo in una ciotola coperto con pellicola circa per 24 ore e poi prelevato e trasferito .
avatar
Simone
*Utente*
*Utente*

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 43
Località : Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da Antunna il Ven 31 Mar 2017 - 22:39

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Il fungo adoperato è stato colto e tenuto in frigo in una ciotola coperto con pellicola circa per 24 ore e poi prelevato e trasferito .


Ti dico come la penso e il perché . Vedendo la foto e il liquido che circonda i pezzetti di fungo , mi sono ritornati alla mente paio di fallimenti identici .al tuo .ero arrivato alla conclusione che il fungo fosse troppo impregnato di acqua è che rilasciandola sul terreno di coltura tutto intorno impedì lo sviluppo delle ife. Ti chiedo ,, hai nebulizzando abbondantemente prima di coglierli?

PS poi la fortuna mi aiuto perché avevo conservato in frigo un altro funghetto ,, ma avvolto in uno scootex, che in un paio di giorni lo asciugò un pochino è tutto filo liscio. Questa è la mia esperienza , ma potrebbe non essere l'esatta ragione thumbs up
avatar
Antunna
Utente Esperto
Utente Esperto

Messaggi : 751
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 63
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da Simone il Ven 31 Mar 2017 - 22:48

allora Claudio , i segni che si vedono sopratutto su una piastra attorno ai pezzetti di fungo sono delle strisciate , o meglio avevo infilzato troppo il bisturi nel pezzetto e non riuscivo a toglierlo , per il discorso della troppa umidità il fungo era normale e non avevo vaporizzato la serretta prima di coglierli, ma in verità ho avuto un po di condensa in alcune piastre e non vorrei che ci sia stato magari un velo di condensa sulla superficie del terreno , non so però dovrebbero essersi contaminati !? vorrei provare a trasferirli in altre piastre Rolling Eyes
avatar
Simone
*Utente*
*Utente*

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 43
Località : Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da Antunna il Ven 31 Mar 2017 - 23:00

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:allora Claudio , i segni che si vedono sopratutto su una piastra attorno ai pezzetti di fungo sono delle strisciate , o meglio avevo infilzato troppo il bisturi nel pezzetto e non riuscivo a toglierlo , per il discorso della troppa umidità il fungo era normale e non avevo vaporizzato la serretta prima di coglierli, ma in verità ho avuto un po di condensa in alcune piastre e non vorrei che ci sia stato magari un velo di condensa sulla superficie del terreno , non so però dovrebbero essersi contaminati !? vorrei provare a trasferirli in altre piastre Rolling Eyes

A ok Simone ho interpretato le chiazze , come è sudato del fungo , giustamente come dici te , con la condensa avresti dovuto avere altri problemi .sul trasferimento in altra piastra non saprei cosa consigliarti , però ti posso dire che personalmente non.lo farei , aspetterei i prossimi funghi per farlo.ma questa è una tua giusta decisione.ciao shaking hands
avatar
Antunna
Utente Esperto
Utente Esperto

Messaggi : 751
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 63
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da Simone il Ven 31 Mar 2017 - 23:16

grazie Claudio !!!!! shaking hands thumbs up
avatar
Simone
*Utente*
*Utente*

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 43
Località : Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da Antunna il Ven 31 Mar 2017 - 23:27

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:grazie Claudio !!!!! shaking hands thumbs up


 shaking hands per il trasferimento aspetta   comunque  altri pareri , ciao   a domani thumbs up
avatar
Antunna
Utente Esperto
Utente Esperto

Messaggi : 751
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 63
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da MaX il Sab 1 Apr 2017 - 14:47

Mmmmm ... A me a vederli così, solo da queste foto e non dal vivo, mi sembrano per il 90% aggrediti da batteri! I tessuti vegetali prelevati dal carpoforo mi sembrano troppo lucidi ed hanno alonature sul terreno di coltura.
Purtroppo da queste foto non riesco a farti un analisi obbiettiva, ad averli in mano sarebbe un'altra cosa!
avatar
MaX
Admin Fondatore
Admin Fondatore

Messaggi : 1005
Data d'iscrizione : 11.02.17
Età : 46
Località : Confienza (PV)

http://top-funghi.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da MaX il Sab 1 Apr 2017 - 14:54

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Il fungo adoperato è stato colto e tenuto in frigo in una ciotola coperto con pellicola circa per 24 ore e poi prelevato e trasferito .
Come detto da Claudio, i funghi da clonare, se messi ni frigo devono essere avvolti da solo carta da cucina es. Scottex o tovagliolo di carta e non coperti o contenuti in altri recipienti, pena il far crescere la carica batterica anche se a basse temperature.
avatar
MaX
Admin Fondatore
Admin Fondatore

Messaggi : 1005
Data d'iscrizione : 11.02.17
Età : 46
Località : Confienza (PV)

http://top-funghi.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da Simone il Sab 1 Apr 2017 - 15:51

Grazie Max!! Pazienza aspetto i prossimi e ricomincio. Terrò sicuramente conto anche del metodo di mantenimento temporaneo del fungo in frigorifero. Grazie a tutti comunque!! shaking hands
avatar
Simone
*Utente*
*Utente*

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 43
Località : Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: piastre eryngii

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum