___Sostieni il Forum___
Ultimi argomenti
» Dubbio che mi angoscia...
Oggi alle 11:49 Da Alessandro

» Primo grain to grain
Oggi alle 11:44 Da MaX

» Prime ballette
Oggi alle 11:28 Da MaX

» tindalizzazione
Oggi alle 11:08 Da Lonewolf

» Amore per i funghi!
Ieri alle 23:50 Da MaX

» Primi pioppini di stagione
Ieri alle 22:55 Da Lonewolf

» Ciao a tutti mi presento.
Ieri alle 20:18 Da Superbarros76

» Nuovi strain in gabbia!
Lun 20 Nov 2017 - 22:29 Da Antunna

» Domande su ... Lavorare con il flusso di vapore
Lun 20 Nov 2017 - 20:11 Da MaX

» E giunta l'ora!!!!
Lun 20 Nov 2017 - 15:30 Da Antunna

» P.eryngii
Lun 20 Nov 2017 - 14:32 Da Anghelo

» Phallus hadriani
Dom 19 Nov 2017 - 23:33 Da MaX

» Che funghi sono?
Dom 19 Nov 2017 - 22:19 Da MaX

» Stimolazione Alta Tensione
Dom 19 Nov 2017 - 20:32 Da Fratecipolla

» Craterellus ianthinoxanthus
Dom 19 Nov 2017 - 20:16 Da MaX

I postatori più attivi del mese
MaX
 
Antunna
 
Lonewolf
 
Fratecipolla
 
Anghelo
 
Simone
 
Superbarros76
 
Nergal27
 
Alessandro
 
MM74
 

Statistiche
Abbiamo 63 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Alessandro

I nostri membri hanno inviato un totale di 4165 messaggi in 452 argomenti

Lotta contro il Tricoderma viride

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da Lonewolf il Gio 1 Giu 2017 - 13:19

Durante la clonazione di Pleurotus eryngii si è sviluppata una chiazza del solito vecchio, caro, maledetto tric:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Ho tolto un triangolo di agar, asportandolo:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Dopo qualche giorno è ricomparso al centro della piastra. Ho provato a fare per la prima volta una cosa che avevo soltanto letto: ho coperto il tric con un quadratino di agar per delimitarlo e metterlo in crisi:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Dopo pochi giorni, il micelio ha circondato e ha iniziato a ricoprire il tric che appariva fermo e in crisi, e lo ha "seppellito":
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

La stessa piastra della foto precedente fotografata dal basso:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Forse il Pleurotus avrebbe eliminato il tric anche da solo, ma mi è sembrata comunque un'esperienza interessante e da condividere
avatar
Lonewolf
Sostenitore
Sostenitore

Messaggi : 392
Data d'iscrizione : 06.03.17
Località : Pistoia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da Antunna il Gio 1 Giu 2017 - 15:02

Ciao,  non conoscevo questo procedimento  e ho visto che praticamente lo hai relegato in un angolo . Questo però non vuol dire che sia morto , praticamente e come quando si nasconde la polvere  sotto il tappeto  ,,,non si vede ma c'è.  Il probblema è che ora il micelio lo ricopre sicuramente ben bene  è che quando dovrai prelevare  pezzeti di agar colonnizato ti devi ricordare  che in quel punto  il tric esiste ancora . Un altra cosa che mi e sembrato di vedere è dei batteri tutto attorno   , anche di  quelli bisogna  tener presente ( sempre che siano loro . Io al tuo posto trasferirei qualche pezzeto in una nuova piastra .comunque grazie della condivisione  e del consiglio per isolare quella bestia immonda thumbs up


Ultima modifica di Antunna il Ven 2 Giu 2017 - 6:17, modificato 1 volta
avatar
Antunna
Utente Esperto
Utente Esperto

Messaggi : 751
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 63
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da Lonewolf il Gio 1 Giu 2017 - 15:31

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Ciao  no conoscevo questo procedimento  e ho visto che praticamente lo hai relegato in un angolo . Questocpero non vuol dire che sia morto , praticamente e come quando si nasconde la polvere  sotto il tappeto  ,,,non si vede ma c'è.  Il probblema è che ora il micelio lo ricopre sicuramente ben bene  è che quando dovrai prelevare  pezzeti di agar colonnizato ti devi ricordare  che in quel punto  il tric esiste ancora . Un altra cosa che mi e sembrato di vedere è dei batteri tutto attorno   , anche di  quelli bisogna  tener presente ( sempre che siano loro . Io al tuo posto trasferirei qualche pezzeto in una nuova piastra .comunque grazie della condivisione  e del consiglio per isolare quella bestia immonda thumbs up

Ciao Antunna, non so se con questo sistema si elimina totalmente il tric come ho letto, è un esperimento, comunque dalla faccia inferiore della piastra controllo il "nemico" e lo seguo nel tempo. Per ora sembra in ritirata, vedremo.
L'orlo chiaro ha dato anche a me il timore che si trattasse di batteri, ma poichè fin dall'inizio ha sempre mantenuto il solito aspetto e non si è mai ingrandito, ho pensato che possa trattarsi di un eccesso di condensa colata sull'agar. Comunque anche quest'aspetto è sotto controllo, sarà per me in ogni caso un'esperienza istruttiva Smile
avatar
Lonewolf
Sostenitore
Sostenitore

Messaggi : 392
Data d'iscrizione : 06.03.17
Località : Pistoia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da Antunna il Gio 1 Giu 2017 - 16:23

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Ciao  no conoscevo questo procedimento  e ho visto che praticamente lo hai relegato in un angolo . Questocpero non vuol dire che sia morto , praticamente e come quando si nasconde la polvere  sotto il tappeto  ,,,non si vede ma c'è.  Il probblema è che ora il micelio lo ricopre sicuramente ben bene  è che quando dovrai prelevare  pezzeti di agar colonnizato ti devi ricordare  che in quel punto  il tric esiste ancora . Un altra cosa che mi e sembrato di vedere è dei batteri tutto attorno   , anche di  quelli bisogna  tener presente ( sempre che siano loro . Io al tuo posto trasferirei qualche pezzeto in una nuova piastra .comunque grazie della condivisione  e del consiglio per isolare quella bestia immonda thumbs up

Ciao Antunna, non so se con questo sistema si elimina totalmente il tric come ho letto, è un esperimento, comunque dalla faccia inferiore della piastra controllo il "nemico" e lo seguo nel tempo. Per ora sembra in ritirata, vedremo.
L'orlo chiaro ha dato anche a me il timore che si trattasse di batteri, ma poichè fin dall'inizio ha sempre mantenuto il solito aspetto e non si è mai ingrandito, ho pensato che possa trattarsi di un eccesso di condensa colata sull'agar. Comunque anche quest'aspetto è sotto controllo, sarà per me in ogni caso un'esperienza istruttiva Smile

Allora tutto ok thumbs up
avatar
Antunna
Utente Esperto
Utente Esperto

Messaggi : 751
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 63
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da Lonewolf il Gio 1 Giu 2017 - 20:54

Tutto ok nel senso che mi sto facendo le ossa e questi "esperimenti" mi servono per imparare; ringrazio te e gli altri amici che mi fate rilevare sia errori chiari, sia criticità da monitorare nel tempo per vedere come evolvono shaking hands
avatar
Lonewolf
Sostenitore
Sostenitore

Messaggi : 392
Data d'iscrizione : 06.03.17
Località : Pistoia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da MaX il Gio 1 Giu 2017 - 21:24

Bell'esperienza che hai condiviso, ottimo spunto per parlare del "patch"!
La "toppa" in pratica si applica su neoformazioni di muffe per evitare che le formazioni mature di sporangi possano propagare in piastra le spore rendendo inutilizzabili le crescite ifali in formazione sui nostri wedge o cloni che siano.
Consiglio di utilizzare la tecnica, sicuramente efficace, ma solo per il suo scopo, che in pratica si traduce nel dare più tempo per la crescita del micelio che stiamo propagando.
Se il micelio "buono" è scarso ma sufficiente per essere propagato, va trasferito senza aspettare di vedere che colori assumono le muffe, fase in cui si ha sporangioforo formato e sporangio maturo, pronto a spargere spore!

Ah dimenticavo, il semicerchio a vederlo così è formato da colonie batteriche! Neutral

Ribadisco ottimo lo spunto di discussione Luciano e sicuramente un'esperienza formativa!!!!  thumbs up
avatar
MaX
Admin Fondatore
Admin Fondatore

Messaggi : 1005
Data d'iscrizione : 11.02.17
Età : 46
Località : Confienza (PV)

http://top-funghi.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da Stefani_Sergio il Gio 1 Giu 2017 - 21:40

Certo che con le vostre dritte non ci si addormenta.
Sempre grandi thumbs up shaking hands

Stefani_Sergio
Sostenitore
Sostenitore

Messaggi : 166
Data d'iscrizione : 06.03.17
Età : 74
Località : Pagnacco (UD)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da Lonewolf il Gio 1 Giu 2017 - 21:54

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Bell'esperienza che hai condiviso, ottimo spunto per parlare del "patch"!
La "toppa" in pratica si applica su neoformazioni di muffe per evitare che le formazioni mature di sporangi possano propagare in piastra le spore rendendo inutilizzabili le crescite ifali in formazione sui nostri wedge o cloni che siano.
Consiglio di utilizzare la tecnica, sicuramente efficace, ma solo per il suo scopo, che in pratica si traduce nel dare più tempo per la crescita del micelio che stiamo propagando.
Se il micelio "buono" è scarso ma sufficiente per essere propagato, va trasferito senza aspettare di vedere che colori assumono le muffe, fase in cui si ha sporangioforo formato e sporangio maturo, pronto a spargere spore!

Ah dimenticavo, il semicerchio a vederlo così è formato da colonie batteriche! Neutral

Ribadisco ottimo lo spunto di discussione Luciano e sicuramente un'esperienza formativa!!!!  thumbs up

Grazie 1000 per le spiegazioni e i chiarimenti, ora sia io, sia tutti noi, ne sappiamo molte di più shaking hands
avatar
Lonewolf
Sostenitore
Sostenitore

Messaggi : 392
Data d'iscrizione : 06.03.17
Località : Pistoia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da Stefani_Sergio il Ven 2 Giu 2017 - 10:26

Buon giorno a tutto il forum shaking hands
Mi sapete dire il perché della nascita di questa bestiaccia?(tricoderma)si sbaglia in qualche procedimento?
Quattro giorni fa ho inoculato piastre petri e sembravano partite bene,oggi sono piene di polvere verde,si salva una.
Premetto che ho agito come il solito,davanti a cappa e con la solita pulizia,BO BO e BO Sad Exclamation Question
Pensate che sia meglio chiudere per il momento,visto la temperatura di questi ultimi giorni ?
Anche le ballette cominciano a dare problemi,nascono i corpofori,poi si seccano o ingialliscono,addirittura una balletta tutta bianca (aveva già dato frutti)è sparito tutto il
micelio,non capisco più niente.
Già che ci sono lo spawn come conservarlo al meglio e per quanto tempo?
Scusate per lo sfogo,spero nella comprensione shaking hands

Stefani_Sergio
Sostenitore
Sostenitore

Messaggi : 166
Data d'iscrizione : 06.03.17
Età : 74
Località : Pagnacco (UD)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da Lonewolf il Ven 2 Giu 2017 - 15:02

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Buon giorno a tutto il forum shaking hands
Mi sapete dire il perché della nascita di questa bestiaccia?(tricoderma)si sbaglia in qualche procedimento?
Quattro giorni fa ho inoculato piastre petri e sembravano partite bene,oggi sono piene di polvere verde,si salva una.
Premetto che ho agito come il solito,davanti a cappa e con la solita pulizia,BO BO e BO Sad Exclamation Question
Pensate che sia meglio chiudere per il momento,visto la temperatura di questi ultimi giorni ?
Anche le ballette cominciano a dare problemi,nascono i corpofori,poi si seccano o ingialliscono,addirittura una balletta tutta bianca (aveva già dato frutti)è sparito tutto il
micelio,non capisco più niente.
Già che ci sono lo spawn come conservarlo al meglio e per quanto tempo?
Scusate per lo sfogo,spero nella comprensione shaking hands

Ciao Stefani_Sergio, secondo me il caldo o altri fattori possono agire da concause, ma la prima causa è un difetto di sterilità per un errore commesso in qualche fase della procedura.
Per questo, se ci sono batteri nella mia piastra, la "colpa" è solo mia; devo rivedere dall'inizio tutta la procedura, capire dove ho sbagliato e ripartire da capo, e nel frattempo posso esercitarmi sulle piastre contaminate trasferendo miceli, asportando aree contaminate, studiando la competizione fra miceli e contaminanti ecc.
Per le altre cose, penso che la colpa sia del caldo, ma aspetto i pareri dei più esperti.
Buon fine settimana! thumbs up
avatar
Lonewolf
Sostenitore
Sostenitore

Messaggi : 392
Data d'iscrizione : 06.03.17
Località : Pistoia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da Antunna il Sab 3 Giu 2017 - 7:37

Buon Giorno ,Sergio provo a risponderti io , ma prendi un po' tutto con le molle
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Buon giorno a tutto il forum shaking hands
Mi sapete dire il perché della nascita di questa bestiaccia?(tricoderma)si sbaglia in qualche procedimento?
La bestiaccia , non e altro che una spora infinitamente piccola  invisibile ad occhio umano   si sposta nell'aria  diciamo , al solo pensiero  . Lo si può paragonare ad un qualsiasi seme ,è questo quando trova un ambiente favorevole (umidità , nutrienti)  cerca di riprodursi

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Premetto che ho agito come il solito,davanti a cappa e con la solita pulizia,BO BO e BO Sad Exclamation Question
Se te lo ritrovi nelle piastre, evidentemente  qualcosa non ha funzionato,  le piastre non conservate bene , correnti d'aria nel locale, disattenzione da parte tua, come dice giustamente Luciano, sterilizzazione  non corretta ecc.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Pensate che sia meglio chiudere per il momento,visto la temperatura di questi ultimi giorni ?
Per le piastre penso che puoi ancora lavorarle , le balle non credo perche il tempo  ormai va veloce verso  il caldo

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Anche le ballette cominciano a dare problemi,nascono i carpofori, poi si seccano o ingialliscono,addirittura una balletta tutta bianca (aveva già dato frutti)è sparito tutto il micelio,non capisco più niente
Questo è normale con il caldo , comunque se  pensi che possa ancora dare frutti , prova come sto facendo io ,,,, chiudile in una busta scura, aspira l'aria con l'aspirapolvere, sistemandola  nel posto più fresco che  hai. Quet'autunno proviamo ,,,, a vedrete l'effetto che fa

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Già che ci sono lo spawn come conservarlo al meglio e per quanto tempo?
Le puoi conservare in frigo a circa 4 gradi avvolgendole bene con la carta stagnola . All'inizio dell'autunno sbirci se sono ancora in ottimo stato oppure ti devi preoccupare di replicarle.  Ma sinceramente in questi ultimi 2 anni  (a me ) si sono mantenute decentemente

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Scusate per lo sfogo,spero nella comprensione shaking hands
Non ti preocupare ,,,, ci siamo passati ,,,, penso  un pò tutti thumbs up
avatar
Antunna
Utente Esperto
Utente Esperto

Messaggi : 751
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 63
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da Fratecipolla il Dom 4 Giu 2017 - 15:46

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

A occhio mi sembra piu' un aspergiullus.

Il trick non l'ho mai visto perdere contro niente e nessuno Razz

L'aspergiullus invece l'ho visto soccombere con diverse specie commestibili..
avatar
Fratecipolla
*Utente*
*Utente*

Messaggi : 241
Data d'iscrizione : 19.03.17
Età : 27
Località : Uta (CA)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da Antunna il Dom 4 Giu 2017 - 16:38

Bell'immagine ,, ma!!!!è una cosa voluta è,, coltivata apposta ????
avatar
Antunna
Utente Esperto
Utente Esperto

Messaggi : 751
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 63
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da Fratecipolla il Dom 4 Giu 2017 - 16:48

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Bell'immagine ,, ma!!!!è una cosa voluta è,, coltivata apposta ????

E' coltivata apposta, ma non da me Razz Razz Razz

Io ho un penicillium che tengo in onore del vecchio Fleming..ma senza nessuna utilita'..

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
Fratecipolla
*Utente*
*Utente*

Messaggi : 241
Data d'iscrizione : 19.03.17
Età : 27
Località : Uta (CA)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da Antunna il Dom 4 Giu 2017 - 16:51

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Bell'immagine ,, ma!!!!è una cosa voluta è,, coltivata apposta ????

E' coltivata apposta, ma non da me Razz Razz Razz

Io ho un penicillium che tengo in onore del vecchio Fleming..ma senza nessuna utilita'..

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Bella ,,, tienila stretta  ,,, potrebbe sempre servire  hahhaahh thumbs up
avatar
Antunna
Utente Esperto
Utente Esperto

Messaggi : 751
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 63
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da Fratecipolla il Dom 4 Giu 2017 - 16:52

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:

Bella ,,, tienila stretta  ,,, potrebbesempre servire  hahhaahh thumbs up

Ahahahah speriamo di no!!
avatar
Fratecipolla
*Utente*
*Utente*

Messaggi : 241
Data d'iscrizione : 19.03.17
Età : 27
Località : Uta (CA)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da Antunna il Dom 4 Giu 2017 - 16:54

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:

Bella ,,, tienila stretta  ,,, potrebbesempre servire  hahhaahh thumbs up

Ahahahah speriamo di no!!
thumbs up thumbs up
avatar
Antunna
Utente Esperto
Utente Esperto

Messaggi : 751
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 63
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da MaX il Dom 4 Giu 2017 - 17:36

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:

Bella ,,, tienila stretta  ,,, potrebbesempre servire  hahhaahh thumbs up

Ahahahah speriamo di no!!
Ahahhhahhahahah geek
avatar
MaX
Admin Fondatore
Admin Fondatore

Messaggi : 1005
Data d'iscrizione : 11.02.17
Età : 46
Località : Confienza (PV)

http://top-funghi.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da MaX il Dom 4 Giu 2017 - 19:08

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

A occhio mi sembra piu' un aspergiullus.

Il trick non l'ho mai visto perdere contro niente e nessuno Razz

L'aspergiullus invece l'ho visto soccombere con diverse specie commestibili..
Luciano infatti l'ha solo coperto, ma non l'ha vinto! Very Happy
Ci vorrebbe una bella micro!!!! What a Face
avatar
MaX
Admin Fondatore
Admin Fondatore

Messaggi : 1005
Data d'iscrizione : 11.02.17
Età : 46
Località : Confienza (PV)

http://top-funghi.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da Lonewolf il Dom 4 Giu 2017 - 21:32

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

A occhio mi sembra piu' un aspergiullus.

Il trick non l'ho mai visto perdere contro niente e nessuno Razz

L'aspergiullus invece l'ho visto soccombere con diverse specie commestibili..
Luciano infatti l'ha solo coperto, ma non l'ha vinto! Very Happy
Ci vorrebbe una bella micro!!!! What a Face

Una micro non sono in grado ancora di farla, ma sicuramente seguirò con le foto quello che succede, è divertente e molto istruttivo! thumbs up Come si fa a distinguere aspergillus da tric se sono entrambi verdi? Ciao a tutti!
avatar
Lonewolf
Sostenitore
Sostenitore

Messaggi : 392
Data d'iscrizione : 06.03.17
Località : Pistoia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da Stefani_Sergio il Mar 6 Giu 2017 - 13:27

Per Lonewolf e Autunna. Scusate il ritardo alle vostre risposte (vi ho dato un +) aspettavo qualche altra risposta,da come vedo le vacanze sono già cominciate Basketball shaking hands

Dalle vostre risposte e di altri ho imparato tanto thumbs up

Stefani_Sergio
Sostenitore
Sostenitore

Messaggi : 166
Data d'iscrizione : 06.03.17
Età : 74
Località : Pagnacco (UD)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da Antunna il Mar 6 Giu 2017 - 15:02

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Per Lonewolf e Autunna. Scusate il ritardo alle vostre risposte (vi ho dato un +) aspettavo qualche altra risposta,da come vedo le vacanze sono già cominciate Basketball shaking hands

Dalle vostre risposte e di altri ho imparato tanto thumbs up
thumbs up


avatar
Antunna
Utente Esperto
Utente Esperto

Messaggi : 751
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 63
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da Lonewolf il Gio 8 Giu 2017 - 20:51

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Per Lonewolf e Autunna. Scusate il ritardo alle vostre risposte (vi ho dato un +) aspettavo qualche altra risposta,da come vedo le vacanze sono già cominciate Basketball shaking hands

Dalle vostre risposte e di altri ho imparato tanto thumbs up

shaking hands thumbs up
avatar
Lonewolf
Sostenitore
Sostenitore

Messaggi : 392
Data d'iscrizione : 06.03.17
Località : Pistoia

Tornare in alto Andare in basso

A volte ritornano...

Messaggio Da Lonewolf il Ven 9 Giu 2017 - 12:22

Dopo oltre un mese dall'applicazione del patch (la toppa applicata sulla contaminazione):

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Il contaminante dopo oltre un mese è fermo sotto il patch, ricoperto dalle ife del micelio, o se si muove, è lentissimo.
La "toppa" leva ossigeno al contaminante, e impedisce che si sviluppi normalmente e che diffonda le sue spore. Senza, verosimilmente la piastra sarebbe piena di floride colonie verdi in evoluzione. Non lo uccide, purtroppo.
L'evoluzione successiva dipenderà dal conflitto fra il contaminante e il nostro micelio.
Quindi il patch, come anticipato da Max, è un'arma che ritarda lo sviluppo del contaminante dando tempo al micelio di svilupparsi e darci quindi modo di trasferirlo.
Le formazioni semicircolari, come giustamente affermato da Max e da Antunna, sono batteri.
Non ho trasferito il micelio perchè ho sacrificato questa piastra all'osservazione, se vedrò altre cose interessanti, riaprirò il post. Intanto, ho imparato che ci sono molte muffe di colore verde che possono contaminare e non solo il trichoderma: un invito per me irresistibile a studiare e a documentarmi.
Ciao a tutti! thumbs up
avatar
Lonewolf
Sostenitore
Sostenitore

Messaggi : 392
Data d'iscrizione : 06.03.17
Località : Pistoia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da Antunna il Ven 9 Giu 2017 - 13:02

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Dopo oltre un mese dall'applicazione del patch (la toppa applicata sulla contaminazione):

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
La
Il contaminante dopo oltre un mese è fermo sotto il patch, ricoperto dalle ife del micelio, o se si muove, è lentissimo.
La "toppa" leva ossigeno al contaminante, e impedisce che si sviluppi normalmente e che diffonda le sue spore. Senza, verosimilmente la piastra sarebbe piena di floride colonie verdi in evoluzione. Non lo uccide, purtroppo.
L'evoluzione successiva dipenderà dal conflitto fra il contaminante e il nostro micelio.
Quindi il patch, come anticipato da Max, è un'arma che ritarda lo sviluppo del contaminante dando tempo al micelio di svilupparsi e darci quindi modo di trasferirlo.
Le formazioni semicircolari, come giustamente affermato da Max e da Antunna, sono batteri.
Non ho trasferito il micelio perchè ho sacrificato questa piastra all'osservazione, se vedrò altre cose interessanti, riaprirò il post. Intanto, ho imparato che ci sono molte muffe di colore verde che possono contaminare e non solo il trichoderma: un invito per me irresistibile a studiare e a documentarmi.
Ciao a tutti! thumbs up

Ciao Luciano ,,,la tua esperienza adesso è pure mia , questo sistema ci da sicuramente molto tempo per correggere certe situazioni . Grazie è per questo ti premio con un + thumbs up
avatar
Antunna
Utente Esperto
Utente Esperto

Messaggi : 751
Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 63
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lotta contro il Tricoderma viride

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum