___Sostieni il Forum___
Ultimi argomenti
» Accettato l' invito al ballo
Oggi alle 0:02 Da MaX

» Si aprono le danze ... Pleurotus eryngii
Mer 14 Nov 2018 - 23:59 Da Marco100

» Oggi ... Cyclocybe cylindracea
Mer 14 Nov 2018 - 12:25 Da MaX

» New entry, Hypholoma capnoides !
Mer 14 Nov 2018 - 12:22 Da MaX

» inoculare su tronchi
Mar 13 Nov 2018 - 23:41 Da Marco100

» Balletta con rametti e foglie di pioppo (nigra) pastorizzati
Lun 12 Nov 2018 - 23:00 Da Marco100

» Cyclocybe aegerita su platano
Lun 12 Nov 2018 - 20:51 Da MaX

» È un Hygroporus commestibile?
Lun 12 Nov 2018 - 0:17 Da MaX

» Disinfezione
Dom 11 Nov 2018 - 13:49 Da Faramir

»  Cercasi uscita secondaria
Gio 8 Nov 2018 - 20:31 Da Antunna

» Voglio fare un bel raccolto
Mer 7 Nov 2018 - 20:53 Da MaX

» Un saluto a tutti
Mer 7 Nov 2018 - 14:35 Da Faramir

» coltivare Armillaria mellea
Sab 3 Nov 2018 - 20:08 Da Marco100

» È pioppo del Canada?
Gio 1 Nov 2018 - 19:18 Da Marco100

» Buste in PP con filtri
Dom 28 Ott 2018 - 18:02 Da MaX

I postatori più attivi del mese
MaX
 
Marco100
 
Antunna
 
Faramir
 
Oruam1959
 
Lonewolf
 
Tony91
 
Valnic
 
Fratecipolla
 
Stefano.m.
 

I postatori più attivi della settimana
MaX
 
Marco100
 
Antunna
 
Lonewolf
 
Valnic
 
Oruam1959
 
MM74
 
ErBaffo
 

Statistiche
Abbiamo 97 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Igny

I nostri membri hanno inviato un totale di 8609 messaggi in 753 argomenti

Procedura corretta per utilizzare spawn disidratato

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Andare in basso

Re: Procedura corretta per utilizzare spawn disidratato

Messaggio Da Marco100 il Mar 14 Ago 2018 - 20:07

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Provare per credere! Laughing
Sta diventando scuro, la vedo dura!
Comunque ho provato a trasferire ciò che mi sembrava buono ....
Che colore ha assunto? Rolling Eyes

Grigio scuro, a contenitore chiuso non si nota troppo ma quando ho aperto per prelevare sul bisturi diventa quasi nero...
Non è una buona cosa! Fingerwagging
Lo so MaX Don't know tongue
avatar
Marco100
**Utente**
**Utente**

Data d'iscrizione : 15.03.18
Età : 53

Torna in alto Andare in basso

Re: Procedura corretta per utilizzare spawn disidratato

Messaggio Da Marco100 il Mer 22 Ago 2018 - 14:57

È arrivato lo shiitake white, sono 10 tasselli piccoli di 6 mm, ne ho grattato uno in tre petri e una LC, cresce tutto tranne il micelio!
La chicca, perfettamente confezionati con involucro chiuso termicamente in alluminio spesso però dentro insieme ai tasselli ho trovato un foglio dove chiedono un giudizio positivo
avatar
Marco100
**Utente**
**Utente**

Data d'iscrizione : 15.03.18
Età : 53

Torna in alto Andare in basso

Re: Procedura corretta per utilizzare spawn disidratato

Messaggio Da Oruam1959 il Mer 22 Ago 2018 - 16:22

Ho adoperato i tasselli sempre cosi' come sono in petri,nei contenitori di spawn tranne in LC e non ho avuto mai problemi sempre in glowe box e senza mai grattarli.
Ultimamente Reishi  nelle petri e Maitake direttamente nello spawn.
Confezione chiusa in alluminio e all'interno busta di plastica con chiusura sigillante. Don't know
avatar
Oruam1959
Utente
Utente

Data d'iscrizione : 07.05.18
Età : 59

Torna in alto Andare in basso

Re: Procedura corretta per utilizzare spawn disidratato

Messaggio Da Marco100 il Mer 22 Ago 2018 - 16:36

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Ho adoperato i tasselli sempre cosi' come sono in petri,nei contenitori di spawn tranne in LC e non ho avuto mai problemi sempre in glowe box e senza mai grattarli.
Ultimamente Reishi  nelle petri e Maitake direttamente nello spawn.
Confezione chiusa in alluminio e all'interno busta di plastica con chiusura sigillante. Don't know
Ciao Mauro, credo di sapere quali sono le confezioni di cui stai parlando, anch’io non ho avuto problemi tranne che con il pleurotus var. colombinus che ho dovuto isolare. Questi vengono dall’estero e come serietà lasciano molto a desiderare....
avatar
Marco100
**Utente**
**Utente**

Data d'iscrizione : 15.03.18
Età : 53

Torna in alto Andare in basso

Re: Procedura corretta per utilizzare spawn disidratato

Messaggio Da Oruam1959 il Mer 22 Ago 2018 - 17:03

Effettivamente io li ho presi qui in Italia...ma il dubbio mi viene dal fatto che hai adoperato grattarli ,non vorrei che con questa operazione che non e' altrettanto veloce come gettarli dentro cosi come sono ti abbia creato dei problemi a meno che non la fai davanti ha una cappa a flusso laminare...
E' comunque solo una mia personale impressione....... Ciao!
avatar
Oruam1959
Utente
Utente

Data d'iscrizione : 07.05.18
Età : 59

Torna in alto Andare in basso

Re: Procedura corretta per utilizzare spawn disidratato

Messaggio Da MaX il Sab 25 Ago 2018 - 22:00

Concordo con l'analisi di Mauro, i tasselli vanno prelevati dalla confezione ed appoggiati sul terreno di coltura, così come sono, manovrandoli il meno possibile. Neutral
Questo vale anche nell'utilizzo per preparare LC.
avatar
MaX
Admin Fondatore
Admin Fondatore

Data d'iscrizione : 11.02.17
Età : 47

http://top-funghi.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Procedura corretta per utilizzare spawn disidratato

Messaggio Da Marco100 il Sab 25 Ago 2018 - 23:01

Il fatto è che vedendo i tasselli ho pensato di fare come avevo già fatto per altri, ma quelli erano freschi!
Provo a metterne un paio nel cartone e con gli altri ci inoculo un tronchetto di pioppo piccolo, che dite? Se nasce un fungo poi clono quello.
avatar
Marco100
**Utente**
**Utente**

Data d'iscrizione : 15.03.18
Età : 53

Torna in alto Andare in basso

Re: Procedura corretta per utilizzare spawn disidratato

Messaggio Da Marco100 il Sab 25 Ago 2018 - 23:31

Ridurre il tempo nei trasferimenti è sicuramente meglio, però l’ho fatto con quattro tipi di fungo e sinceramente non ho avuto problemi a parte il colombinus che ho dovuto isolare dal trichoderma ma era presente nei tasselli non si è contaminato durante il trasferimento. Con la glove box mi trovo molto bene Cool tenendo anche conto che non pulisco più le maniche con il disinfettante, mi ha causato una brutta irritazione sugli avambracci un paio di mesi fa.
avatar
Marco100
**Utente**
**Utente**

Data d'iscrizione : 15.03.18
Età : 53

Torna in alto Andare in basso

Re: Procedura corretta per utilizzare spawn disidratato

Messaggio Da MaX il Dom 26 Ago 2018 - 0:39

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Il fatto è che vedendo i tasselli ho pensato di fare come avevo già fatto per altri, ma quelli erano freschi!
Provo a metterne un paio nel cartone e con gli altri ci inoculo un tronchetto di pioppo piccolo, che dite? Se nasce un fungo poi clono quello.
Thumbs up
avatar
MaX
Admin Fondatore
Admin Fondatore

Data d'iscrizione : 11.02.17
Età : 47

http://top-funghi.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Procedura corretta per utilizzare spawn disidratato

Messaggio Da MaX il Dom 26 Ago 2018 - 0:44

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Ridurre il tempo nei trasferimenti è sicuramente meglio, però l’ho fatto con quattro tipi di fungo e sinceramente non ho avuto problemi a parte il colombinus che ho dovuto isolare dal trichoderma ma era presente nei tasselli non si è contaminato durante il trasferimento.
Solitamente e soprattutto per i tasselli acquisti si trasferisce tutto il tassello, la possibilità di riuscita di ricavarne micelio buono è maggiore. Wink
avatar
MaX
Admin Fondatore
Admin Fondatore

Data d'iscrizione : 11.02.17
Età : 47

http://top-funghi.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Procedura corretta per utilizzare spawn disidratato

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum