___Sostieni il Forum___
Ultimi argomenti
» Buona sera a tutti
Ieri alle 17:47 Da Oruam1959

» Non e' proprio un bosco ma ci accontentiamo
Ieri alle 15:38 Da Antunna

» Micelio champignon
Ieri alle 10:59 Da Rossazzurro46

» Procedura corretta per utilizzare spawn disidratato
Mar 14 Ago 2018 - 20:07 Da Marco100

» Faggio: Pellet, segatura e cippato introvabili!
Mar 14 Ago 2018 - 19:17 Da MaX

» Primi test spawn
Mar 14 Ago 2018 - 19:12 Da MaX

» Filtro HEPA
Mar 14 Ago 2018 - 19:09 Da MaX

» Buste in PP con filtri
Sab 11 Ago 2018 - 20:46 Da Marco100

» Pleurotus pulmonarius
Ven 10 Ago 2018 - 0:00 Da Lonewolf

» Pleurotus citrinopileatus
Gio 9 Ago 2018 - 15:04 Da Lonewolf

» Pleurotus ostreatus su petri
Sab 4 Ago 2018 - 20:39 Da Marco100

» Piccoli Pleurotus
Ven 3 Ago 2018 - 6:20 Da Antunna

» Micelio blue oyster su petri contaminato
Mer 1 Ago 2018 - 21:59 Da Marco100

» P.osteatus e casing ?!?!
Mer 1 Ago 2018 - 21:32 Da Marco100

» Pleurotus Djamor su petri
Mer 1 Ago 2018 - 16:51 Da MaX

I postatori più attivi della settimana
MaX
 
Marco100
 
Antunna
 
Rossazzurro46
 
Fratecipolla
 
Zlorfik
 
Lonewolf
 
Oruam1959
 
Angelo93
 

Statistiche
Abbiamo 86 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Angelo93

I nostri membri hanno inviato un totale di 7793 messaggi in 690 argomenti

La prima volta

Andare in basso

La prima volta

Messaggio Da Fungiatt il Lun 1 Mag 2017 - 18:27

Ammetto che mettere questo post qui è forse un tantino prematuro ma sinceramente non sapevo dove scrivere.
Mentre i kit di cui ho parlato tempo fa sono fermi , nonostante abbia provveduto ad usare la parte inferiore e metterli
come test nel mio nuovo umidificatore, mi sono deciso a fare un primo ma per me grosso passo.
Comprenderete che essendo la prima volta che preparo il substrato e inoculo i sacchetti sono ansioso di vedere il risultato.
Come da consigli di Max , per fare dei cornucopiae, ho mischiato 80% di trucioli di legno e il 20% di pellet di barbabietola.
Fatti i miei conti non ho considerato l'acqua che pur imbevendo bene i materiali ha comportato un notevole aumento di volume del substrato
e i conseguenti tempi di sterilizzazione.
Per ridurre i tempi di imbebimento ho usato acqua calda del rubinetto, spero di aver fatto bene.
Tra tutti i sistemi di sterilizzazione ho usato il fornetto a microonde , due passate di tre minuti a 900w , il massimo della potenza.
Adesso sto aspettando che il composto sterilizzato raffreddi per inoculare il micelio.
Penso che a 30 gradi possa andare bene.
Sarà che è la prima volta, sarà che non ho ancora gli strumenti necessari è stata una bella faticata.
Se saranno funghi , batteri o esseri alieni ci ho provato.
Alla prossima.

Fungiatt
Utente
Utente

Data d'iscrizione : 16.03.17

Torna in alto Andare in basso

Re: La prima volta

Messaggio Da Simone il Lun 1 Mag 2017 - 19:36

Ciao Fungiatt!! scusa ma non ho capito dopo la sterilizzazione dove metti il substrato , non è che ti si contamina a contatto con l'aria . scusa ma non capisco i passaggi per tenere sterile il tutto !! Thumbs up Thumbs up
avatar
Simone
*Utente*
*Utente*

Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 44

Torna in alto Andare in basso

Re: La prima volta

Messaggio Da Fungiatt il Lun 1 Mag 2017 - 21:31

Li metto in un contenitore sterilizzato finchè non raffredda.

Fungiatt
Utente
Utente

Data d'iscrizione : 16.03.17

Torna in alto Andare in basso

Re: La prima volta

Messaggio Da Simone il Lun 1 Mag 2017 - 22:07

ok !! dopo lavori in glove box o davanti la cappa per mantenere il tutto sterile ..
avatar
Simone
*Utente*
*Utente*

Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 44

Torna in alto Andare in basso

Re: La prima volta

Messaggio Da Fungiatt il Lun 1 Mag 2017 - 23:35

A dire la verità no. Nel senso che non ho ne glove ne cappa.
In effetti ho già l'umidificatore e un portavivande per surgelati adattato a incubatore.
In casa non ho lo spazio per tutte queste attrezzature, dovrei lavorare in cantina ma non ho
l'acqua a disposizione e poi è già utilizzata per il modellismo.
Diciamo che ho provato a rischiare. Mio figlio in casa produce la birra e anche lui dovrebbe seguire
alcune regole, finora con la sterilizzazione non ha avuto problemi.
Ho pulito tutti gli oggetti utilizzati e il tavolo di cucina con acqua e candeggina, le mani ben lavate e
protette da guanti usa e getta anch'essi disinfettati.
Il problema maggiore è aspettare che la temperatura del substrato diminuisca. E questo l'ho lasciato in un contenitore
precedentemente disinfettato.
Non so , pensare a preparare le buste inserendo il substrato e mischiarvi il micelio all'interno di una glove box , sia pure grande , mi sa di ancora più complicato.
E' stato cmq un casino , come dicevo pago lo scotto della prima volta, la cucina era un campo di battaglia , per evitare
di toccare il substrato dopo la sterilizzazione, ne è andato ovunque.
Insomma un lavoro non certosino. Vedremo che succede.

Fungiatt
Utente
Utente

Data d'iscrizione : 16.03.17

Torna in alto Andare in basso

Re: La prima volta

Messaggio Da Simone il Mar 2 Mag 2017 - 7:27

Ok! Prova di sicuro avrai fatto un tentativo.. se poi ti riesce tutto di guadagnato, altrimenti si ricomincia da capo!!! Thumbs up
avatar
Simone
*Utente*
*Utente*

Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 44

Torna in alto Andare in basso

Re: La prima volta

Messaggio Da Antunna il Mar 2 Mag 2017 - 10:25

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:A dire la verità no. Nel senso che non ho ne glove ne cappa.
In effetti ho già l'umidificatore e un portavivande per surgelati adattato a incubatore.
In casa non ho lo spazio per tutte queste attrezzature, dovrei lavorare in cantina ma non ho
l'acqua a disposizione e poi è già utilizzata per il modellismo.
Diciamo che ho provato a rischiare. Mio figlio in casa produce la birra e anche lui dovrebbe seguire
alcune regole, finora con la sterilizzazione non ha avuto problemi.
Ho pulito tutti gli oggetti utilizzati e il tavolo di cucina con acqua e candeggina, le mani ben lavate e
protette da guanti usa e getta anch'essi disinfettati.
Il problema maggiore è aspettare che la temperatura del substrato diminuisca. E questo l'ho lasciato in un contenitore
precedentemente disinfettato.
Non so , pensare a preparare le buste inserendo il substrato e mischiarvi il micelio all'interno di una glove box , sia pure grande , mi sa di ancora più complicato.
E' stato cmq un casino , come dicevo pago lo scotto della prima volta, la cucina era un campo di battaglia , per evitare
di toccare il substrato dopo la sterilizzazione, ne è andato ovunque.
Insomma un lavoro non certosino. Vedremo che succede.
Ciao Fungiatt, era un po difficile risponderti  in quanto mancavano elementi  certi della tua atrezzatura , ora che ci hai informato qualcosa ti posso dire o perlomeno consigliare , vista la tua non atrezzatura  momentanea  avresti dovuto prepararti la balla con la pastorizzazione  ,solamente con i trucioli , magari aggiungendoci della paglia ma senza la barbabietola, avresti sicuramente avuto piu possibilita di  sucesso in quanto non sono necessari ne glowe box ne cappa a flusso. .  Con questo non voglio assolutamente ""  tirartela """ , ma !!! Usa re pellet di barbabietola  all'aria aperta  è come se ad un neo patentato  gli metti in mano una ferrari monoposto. Scusa se sono sincero , comunque spero vivamente tu abbia in questa impresa tanto sucesso Thumbs up
avatar
Antunna
Utente Esperto
Utente Esperto

Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 63

Torna in alto Andare in basso

Re: La prima volta

Messaggio Da Fungiatt il Mar 2 Mag 2017 - 11:02

Autunna come saprai sono alle primissime armi e quindi qualsiasi consiglio è ben accetto.
So che non volevi tirarmela, ma se dai sacchetti esce Alien so a chi pensare ... Very Happy  Very Happy  Very Happy
Per pastorizzazione intendi tenere i trucioli coperti da acqua bollente per un paio d'ore ?
Ma i trucioli sono sufficienti come "alimentazione" del fungo ?

Fungiatt
Utente
Utente

Data d'iscrizione : 16.03.17

Torna in alto Andare in basso

Re: La prima volta

Messaggio Da Simone il Mar 2 Mag 2017 - 12:15

La pastorizzazione la ottieni tenendo il sub strato a una temperatura circa di 70 gradi, però come ti diceva Claudio non puoi che aggiungere al limite solo pagliia e non materiali nutrienti per i quali come sai devi sterilizzare... la pastorizzazione ti permette di lavorare senza glove o cappa ma ti limita nell arricchimento del substrato... però per fare un po di esperienza è un buon metodo a mio parere!! Thumbs up
avatar
Simone
*Utente*
*Utente*

Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 44

Torna in alto Andare in basso

Re: La prima volta

Messaggio Da Fungiatt il Mar 2 Mag 2017 - 12:35

Grazie.
Allora devo organizzarmi visto che ho 38 kg. di pellets di barbabietola da smaltire. Very Happy

Fungiatt
Utente
Utente

Data d'iscrizione : 16.03.17

Torna in alto Andare in basso

Re: La prima volta

Messaggio Da Antunna il Mar 2 Mag 2017 - 12:41

La risposta  di Simone e perfetta,  e senza ombra di dubbio .Dici di non aver pratica  , e va bene  nessuno e nato imparato , questo è un passaggio obbligato per tutti quindi il consiglio che ti abbiamo dato  e giustissimo , per quanto riguarda i trucioli non sono il massimo ma non sono  nemmeno da  scartare , per due anni ho fatto solamentd ballette pastorizzate  con paglia e rameti vari che razzolavo in giro , e i miei funghetti per  uso familiare li ho sempre tirati fuori ,e per onesta con tantissimi fallimenti  dietroil percrso purtroppo e obbligato .. segui i consigli di tutti , è tienici informati   Thumbs up
avatar
Antunna
Utente Esperto
Utente Esperto

Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 63

Torna in alto Andare in basso

Re: La prima volta

Messaggio Da Antunna il Mar 2 Mag 2017 - 12:43

Tranquillo il pellet non si guasta  e ti servira ,,, ciao
avatar
Antunna
Utente Esperto
Utente Esperto

Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 63

Torna in alto Andare in basso

Re: La prima volta

Messaggio Da Simone il Mar 2 Mag 2017 - 13:27

Grazie Claudio!! Anche io ho un bel quantitativo di pellet di barbabietola e puoi agire in due modo secondo me :
1)lo lasci nel suo sacchetto originale e lo chiudi bene e lo stocchi in un ambiente molto asciutto
2) una parte io la conservo in sacchetti sotto vuoto, attento alle eventuali punte secche del pellet potrebbero forarti il sacchetto in fase di aspirazione dell aria.

Io adopero questi sistemi e mi trovo bene!!
Buona giornata!!! Thumbs up

Per quanto riguarda il passaggio obbligato della pastorizzazione che ti consigliava Claudio, va tenuto in seria considerazione. A me ha permesso di fare pratica con i materiali, gestirli, pesarli, mischiarli, e inocularli cosa che a pensarla sembra una cosa è invece farla e un altra cosa. In più avevo anche la fretta di avere i risultati che vedevo sul forum... invece come dice anche Claudio, pazienza e passaggi un po alla volta ci di arriva. Buon lavoro!!!! Thumbs up
avatar
Simone
*Utente*
*Utente*

Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 44

Torna in alto Andare in basso

Re: La prima volta

Messaggio Da Antunna il Mar 2 Mag 2017 - 14:37

Ciao Simone , il mio pellet e ancora nel sacco originale con l'apertura solamente poggiata , sopra solamente due bidoni vuoti di plastica messi li solo per mancanza di spazio . E due anni aperto è non ho riscontrato nessun probblema ,anzi mi sembra sempre più duro ,la mia cantina è molto secca .. Shaking Hands
avatar
Antunna
Utente Esperto
Utente Esperto

Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 63

Torna in alto Andare in basso

Re: La prima volta

Messaggio Da Simone il Mar 2 Mag 2017 - 14:53

Ciao Claudio! Da me il clima invece è piuttosto umido e di conseguenza devo stare più attento che non partino contaminazioni è per questo che ho imbustato anche sottovuoto.. bisogna inventarsi di tutto per salvaguardare i materiali.. oggi da me è velato e molto afoso!!! CIAO CLAUDIO!! Thumbs up
avatar
Simone
*Utente*
*Utente*

Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 44

Torna in alto Andare in basso

Re: La prima volta

Messaggio Da Stefani_Sergio il Mar 2 Mag 2017 - 16:42

Ma dove trovate pellet di barbabietola?
Io arrichisco con la crusca e sterilizzo vorrei provare con altro,
cosa mi suggerite :drunken:

Stefani_Sergio
Utente
Utente

Data d'iscrizione : 06.03.17
Età : 74

Torna in alto Andare in basso

Re: La prima volta

Messaggio Da Fungiatt il Mar 2 Mag 2017 - 17:21

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Ma dove trovate pellet di barbabietola?
Io arrichisco con la crusca e sterilizzo vorrei provare con altro,
cosa mi suggerite :drunken:

Io ho trovato i pellets di barbabietola in un mulino che ho a due passi da casa mia , e non lo sapevo di averlo.
L'ho scoperto per caso.

Dovresti cercare anche nei consorzi agrari o da qualche contadino che ha i cavalli.
Mi dicevano che serve con alimento integrativo.
Il costo è assai contenuto ma è difficile trovare sacchi di meno di 30 Kg.

Il mio di 40 Kg. l'ho pagato 17 euro.

Fungiatt
Utente
Utente

Data d'iscrizione : 16.03.17

Torna in alto Andare in basso

Re: La prima volta

Messaggio Da Lonewolf il Mar 2 Mag 2017 - 17:47

I pellets di barbabietola sono tranquillamente in commercio e molti consorzi agrari li hanno disponibili o possono ordinarli; io ho girati 3 consorzi, niente i primi 2, il terzo me li ha ordinati e me li ha fatti arrivare in pochi giorni; il prezzo è + o - quello indicato da Fungiatt.
Secondo quanto letto nel forum, uso prevalentemente la crusca per i funghi lignicoli, i pellets di barbabietola per il cardoncello, poi è campo libero per esperimenti e prove di ogni genere, e ogni coltivatore ha le sue ricette...


Ultima modifica di Lonewolf il Mar 2 Mag 2017 - 18:01, modificato 1 volta
avatar
Lonewolf
**Utente**
**Utente**

Data d'iscrizione : 06.03.17

Torna in alto Andare in basso

Re: La prima volta

Messaggio Da Stefani_Sergio il Mar 2 Mag 2017 - 17:58

Grazie per le risposte,mi darò da fare Shaking Hands

Stefani_Sergio
Utente
Utente

Data d'iscrizione : 06.03.17
Età : 74

Torna in alto Andare in basso

Re: La prima volta

Messaggio Da Terranera il Mer 3 Mag 2017 - 22:45

Soprattutto all’inizio vedere spesso crescere il trichiderma è quasi didattico perché impari subito come è facile coltivarlo e di conseguenza imparerai ad evitarlo. Se fai il pastorizzato non arricchire troppo il substrato e cerca di stare basso con l’umidità ( con la mia modestissima esperienza, tenendo anche conto di quando discusso in giro, posso affermare che: anche quando il substrato sembra abbastanza secco in realtà potrebbe non esserlo affatto).
avatar
Terranera
Utente
Utente

Data d'iscrizione : 15.03.17

Torna in alto Andare in basso

Re: La prima volta

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum