___Sostieni il Forum___
Ultimi argomenti
» Pleurotus pulmonarius
Ieri alle 22:28 Da Marco100

» riconoscimento fungo
Dom 15 Lug 2018 - 23:13 Da Oruam1959

» Utilizzare bottiglie in PET come contenitore per substrato
Dom 15 Lug 2018 - 17:56 Da Marco100

» Filtro HEPA
Sab 14 Lug 2018 - 19:07 Da MaX

» Può essere una buona idea
Sab 14 Lug 2018 - 13:08 Da MaX

» Faggio: Pellet, segatura e cippato introvabili!
Ven 13 Lug 2018 - 21:09 Da Marco100

» Utilizzare Populus Alba (pioppo bianco)
Gio 12 Lug 2018 - 23:55 Da Marco100

» Direi proprio di si
Mer 11 Lug 2018 - 14:23 Da Stefani_Sergio

» Condensa nelle Petri
Dom 8 Lug 2018 - 19:16 Da Marco100

» Micelio champignon
Dom 8 Lug 2018 - 14:30 Da Rossazzurro46

» Procedura corretta per utilizzare spawn disidratato
Sab 7 Lug 2018 - 17:03 Da Marco100

» Crescita Micelio
Gio 5 Lug 2018 - 22:38 Da MaX

» Sorprese di luglio
Gio 5 Lug 2018 - 22:21 Da Antunna

» Presto 1781 23-Quart Pressure Cooker/Canner
Ven 29 Giu 2018 - 22:18 Da MaX

»  Pastorizzare con arricchenti !!!!! può funzionare????
Gio 28 Giu 2018 - 20:38 Da Lonewolf

I postatori più attivi della settimana
Lonewolf
 
Marco100
 
Antunna
 
Oruam1959
 
MaX
 

Statistiche
Abbiamo 84 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Giov97

I nostri membri hanno inviato un totale di 7522 messaggi in 679 argomenti

coltivare Armillaria mellea

Andare in basso

coltivare Armillaria mellea

Messaggio Da Apofis il Mer 25 Ott 2017 - 21:30

Salve volevo sapere se qualcuno ha mai coltivato questo fungo perché ho intenzione di coltivarlo dato che ho una lc in sviluppo.

Apofis
Utente
Utente

Data d'iscrizione : 15.03.17
Età : 42

Torna in alto Andare in basso

Re: coltivare Armillaria mellea

Messaggio Da MaX il Mer 25 Ott 2017 - 23:06

Ciao Apofis, ho isolato lo strain ottenendo colture in piastra di A.mellea e A.gallica, ma personalmente non ho mai passato il materiale su substrato. So per esperienze indirette che devi coltivarlo su segatura di legno ed è molto tosto da far "fruttificare".
Interessante lo strain in LC, riesci a fare una foto?
Seguo con interesse l'argomento ...
avatar
MaX
Admin Fondatore
Admin Fondatore

Data d'iscrizione : 11.02.17
Età : 46

https://top-funghi.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: coltivare Armillaria mellea

Messaggio Da Apofis il Gio 26 Ott 2017 - 20:36

Stasera ho fatto la foto, e mi sembra crescere bene e velocemente.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Apofis
Utente
Utente

Data d'iscrizione : 15.03.17
Età : 42

Torna in alto Andare in basso

Re: coltivare Armillaria mellea

Messaggio Da MaX il Gio 26 Ott 2017 - 20:58

Wow, cresce bene si!!!!! Ottimo lavoro Apofis!!!!! Thumbs up
avatar
MaX
Admin Fondatore
Admin Fondatore

Data d'iscrizione : 11.02.17
Età : 46

https://top-funghi.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: coltivare Armillaria mellea

Messaggio Da Fratecipolla il Ven 27 Ott 2017 - 11:15

Il mio consiglio non vale molto, un po' perche' io sono fissato con i tronchi e le riproduzioni simil-naturali in genere, un po' perche' non ho mai provato personalmente e le mie considerazioni derivano solo da studi teorici, pero'..
Secondo me in questo caso il tronco e' meglio della balletta.
In piu', sempre per imitare la natura, credo sia meglio interrarlo quasi del tutto.
La questione che rimane aperta e' che tipicamente e' un fungo che si sviluppa in prossimita' dell'apparato radicale, salvo le dovute eccezioni, quindi con composizione diversa da quella dei tronchi "alti".
Bisognerebbe fare delle prove Smile
avatar
Fratecipolla
*Utente*
*Utente*

Data d'iscrizione : 19.03.17
Età : 28

Torna in alto Andare in basso

Re: coltivare Armillaria mellea

Messaggio Da Apofis il Ven 27 Ott 2017 - 19:41

Ciao Fratecipolla infatti come dici tu io li ho clonati da funghi che sono cresciuti naturalmente , questi funghi li ho sempre trovati vicino alle radici di piante morte.
La mia idea e proprio quella di fare una ballata e un tronchetto di albero che non sia abete o pino, vedremo come va a finite.

Apofis
Utente
Utente

Data d'iscrizione : 15.03.17
Età : 42

Torna in alto Andare in basso

Re: coltivare Armillaria mellea

Messaggio Da Marco100 il Lun 19 Mar 2018 - 20:18

Buonasera, mi inserisco in questa discussione perché mi sorgono dei dubbi, qui nella mia zona in Toscana è molto apprezzato un fungo che nasce principalmente a famiglie ai piedi degli olivi, ho sempre pensato si trattasse di armillaria, per preparare salse seppur di sapore completamente diverso è buono al pari dei pioppini, parlo dei selvatici naturalmente non quelli che ha comprato mia moglie pochi gg fa al supermercato senza sapore. A parte il conosciuto fungo non commestibile mi potete confermare che è prevalentemente l’armillaria a crescere negli oliveti, qualcuno lo sa?
avatar
Marco100
**Utente**
**Utente**

Data d'iscrizione : 15.03.18
Età : 53

Torna in alto Andare in basso

Re: coltivare Armillaria mellea

Messaggio Da MaX il Mar 20 Mar 2018 - 0:39

Ciao Marco, ti confermo che il genere Armillaria e soprattutto la specie Armillaria mellea in forma parassitaria aggredisce essenze arboree ed arbustive, forestali ed agrarie (fruttiferi, olivo, vite, ecc.).
Per darti una conferma sulla specie ho però bisogno di alcune foto. Wink
avatar
MaX
Admin Fondatore
Admin Fondatore

Data d'iscrizione : 11.02.17
Età : 46

https://top-funghi.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: coltivare Armillaria mellea

Messaggio Da Antunna il Mar 20 Mar 2018 - 6:08

Ciao Marco , segui il consiglio di Max manda qualche foto prima di consumare quel fungo , perché nell' olivo cresce anche l'olearius Che è un fungo assai pericoloso Cant belive
avatar
Antunna
Utente Esperto
Utente Esperto

Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 63

Torna in alto Andare in basso

Re: coltivare Armillaria mellea

Messaggio Da Marco100 il Mar 20 Mar 2018 - 21:14

Grazie della conferma Max, quei funghi li ho mangiati :-) La prossima volta che li trovo posto le foto!
Ciao Autunna, conosco bene l’olearius “era il famoso fungo non commestibile :-))) ne vedo spesso nella zona dove cerco asparagi.
avatar
Marco100
**Utente**
**Utente**

Data d'iscrizione : 15.03.18
Età : 53

Torna in alto Andare in basso

Re: coltivare Armillaria mellea

Messaggio Da Antunna il Mar 20 Mar 2018 - 21:18

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Grazie della conferma Max, quei funghi li ho mangiati :-) La prossima volta che li trovo posto le foto!
Ciao Autunna, conosco bene l’olearius “era il famoso fungo non commestibile :-))) ne vedo spesso nella zona dove cerco asparagi.
Bene bene,,, son contento che lo conosci W
avatar
Antunna
Utente Esperto
Utente Esperto

Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 63

Torna in alto Andare in basso

Re: coltivare Armillaria mellea

Messaggio Da Marco100 il Mer 21 Mar 2018 - 12:10

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Grazie della conferma Max, quei funghi li ho mangiati :-) La prossima volta che li trovo posto le foto!
Ciao Autunna, conosco bene l’olearius “era il famoso fungo non commestibile :-))) ne vedo spesso nella zona dove cerco asparagi.
Bene  bene,,,  son contento  che lo conosci  W
Preparatevi mentalmente perché ho parecchie domande da fare :-)
Ho letto che sei sardo e anche li mi risulta cresca il cardoncello, è buono come dicono? Sembra che la varietà bianca sia la più prelibata...
avatar
Marco100
**Utente**
**Utente**

Data d'iscrizione : 15.03.18
Età : 53

Torna in alto Andare in basso

Re: coltivare Armillaria mellea

Messaggio Da Antunna il Mer 21 Mar 2018 - 13:47

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Grazie della conferma Max, quei funghi li ho mangiati :-) La prossima volta che li trovo posto le foto!
Ciao Autunna, conosco bene l’olearius “era il famoso fungo non commestibile :-))) ne vedo spesso nella zona dove cerco asparagi.
Bene  bene,,,  son contento  che lo conosci  W
Preparatevi mentalmente perché ho parecchie domande da fare :-)
Ho letto che sei sardo e anche li mi risulta cresca il cardoncello, è buono come dicono? Sembra che la varietà bianca sia la più prelibata...

Si cresce anche qui  , anche se a volte c'è piu gente che funghi ,,, scherzo ,,, qui come in Sicilia trova probabilmente anche il clima più adatto.
I colori variano dal nero scuro al giallino ,,   grigio e anche zebrato ,  come avrai sicuramente visto nei post. Per quanto riguarda la bontà ,, sono tutti molto buoni ed in effetti quello chiaro ( non bianco ,,, forse ti riferisci al nebrodensis ,, che cresce in Sicilia ) ha un gusto molto più delicato degli altri Thumbs up
avatar
Antunna
Utente Esperto
Utente Esperto

Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 63

Torna in alto Andare in basso

Re: coltivare Armillaria mellea

Messaggio Da Marco100 il Mer 21 Mar 2018 - 15:07

Essendo toscano è un fungo che non ho mai toccato con mano, del “bianco” più buono l’ho letto sul sito di un’azienda che vende balle incubate, sarà sicuramente quello a cui ti riferisci...
avatar
Marco100
**Utente**
**Utente**

Data d'iscrizione : 15.03.18
Età : 53

Torna in alto Andare in basso

Re: coltivare Armillaria mellea

Messaggio Da Lonewolf il Ven 23 Mar 2018 - 1:37

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Essendo toscano è un fungo che non ho mai toccato con mano, del “bianco” più buono l’ho letto sul sito di un’azienda che vende balle incubate, sarà sicuramente quello a cui ti riferisci...

Anche in Toscana si possono trovare cardoncelli, soprattutto in Maremma. So di molte segnalazioni di eryngii trovati in quelle zone, soprattutto dove cresce la ferula Ciao!
avatar
Lonewolf
**Utente**
**Utente**

Data d'iscrizione : 06.03.17

Torna in alto Andare in basso

Re: coltivare Armillaria mellea

Messaggio Da MaX il Ven 23 Mar 2018 - 1:46

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Essendo toscano è un fungo che non ho mai toccato con mano, del “bianco” più buono l’ho letto sul sito di un’azienda che vende balle incubate, sarà sicuramente quello a cui ti riferisci...

Anche in Toscana si possono trovare cardoncelli, soprattutto in Maremma. So di molte segnalazioni di eryngii trovati in quelle zone, soprattutto dove cresce la ferula Ciao!
Quoto Luciano! Ciao!
avatar
MaX
Admin Fondatore
Admin Fondatore

Data d'iscrizione : 11.02.17
Età : 46

https://top-funghi.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: coltivare Armillaria mellea

Messaggio Da Marco100 il Ven 23 Mar 2018 - 19:51

Grazie Luciano buono a sapersi, anche se da Pisa sono lontano!
Mi metterò alla ricerca del cardoncello pisano :-)
avatar
Marco100
**Utente**
**Utente**

Data d'iscrizione : 15.03.18
Età : 53

Torna in alto Andare in basso

Re: coltivare Armillaria mellea

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum