___Sostieni il Forum___
Ultimi argomenti
» A funghi nell'ultimo mese
Oggi alle 13:19 Da Marco100

» tricholoma goniospermum
Ieri alle 23:58 Da MaX

» Primi test spawn
Ieri alle 23:38 Da Marco100

» Sarà meglio o peggio????
Ieri alle 22:54 Da Oruam1959

» Settembre dignitoso
Ieri alle 21:03 Da Antunna

» Sterilizzazione, insuccessi e riflessioni
Ieri alle 20:42 Da Lonewolf

» Non ci ho proprio pensato
Ieri alle 17:59 Da MaX

» P. eryngii a tutti i costi
Ieri alle 9:38 Da Bemushroomed

» Un aiuto indispensabile
Ieri alle 9:07 Da Antunna

» Presentazione
Ieri alle 3:33 Da Lonewolf

» Mi presento
Ieri alle 3:28 Da Lonewolf

» Saprofitta del saprofitta????
Mar 18 Set 2018 - 23:57 Da Antunna

» Casing a spawn di grano e caffè
Mar 18 Set 2018 - 23:41 Da Marco100

» Salve a tutti
Mar 18 Set 2018 - 22:39 Da Valnic

» rilascio spore shiitake
Dom 16 Set 2018 - 8:55 Da Lonewolf

I postatori più attivi del mese
Antunna
 
Marco100
 
MaX
 
Lonewolf
 
Oruam1959
 
Valnic
 
Fratecipolla
 
Simone
 
Jacopo
 
Eselvi
 

I postatori più attivi della settimana
MaX
 
Antunna
 
Marco100
 
Fratecipolla
 
Oruam1959
 
Valnic
 
Lonewolf
 
Bemushroomed
 
Niko
 
Jacopo
 

Statistiche
Abbiamo 91 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Valnic

I nostri membri hanno inviato un totale di 8101 messaggi in 708 argomenti

P. eryngii a tutti i costi

Andare in basso

P. eryngii a tutti i costi

Messaggio Da Jacopo il Ven 14 Set 2018 - 10:27

Salve, nella presentazione avevo anticipato che avrei provato a crescere dei P. ostreatus in LC che poi avrei passato in uno spawn di orzo sterilizzato in pentola a pressione e che ancora non avevo ben deciso che tecnica di coltura utilizzare per farli fruttificare.
Ebbene ho deciso di cambiare tutto il programma perchè mi piace complicarmi la vita e credo che per la coltivazione che vorrei intraprendere (monotub) i P. eryngii siano più adatti:
Ho iniziato acquistando in un consorzio dello spawn secco di P. eryngii, miceli freschi in vendita dalle mie parti ancora non ne ho trovati e non sono in grado di andar a funghi senza qualcuno di esperto che mi ci accompagni, con questa tipologia di prodotto ho avuto sempre risultati scarsi quindi per massimizzare la possibilità di avere del micelio vitale e utilizzabile ho preparato 4 diverse situazioni in cui questo benedetto fungo possa germinare:
-LC al 4% di zucchero di canna grezzo sterilizzata in cui ho inoculato il micelio sotto flusso di vapore;
-vasetto con fondi di caffè e "paglia" di ceci sterilizzato e inoculato sotto flusso di vapore;
-balletta di paglia e compost di foglie pastorizzata e posizionata al buio dopo l'inoculo;
-cassetta di paglia e compost di foglie pastorizzata e inserita in una busta nera dopo l'inoculo;

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
LC con spawn, i pezzi di acciaio e la biglia dovrebbero essere utili a rompere le ife.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Vasetto sterilizzato con spawn.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Balletta pastorizzata.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Cassetta pastorizzata.

Il tutto è ancora molto confuso e senza etichette ma appena potrò fare il primo trasferimento prometto che sarò più ordinato CrosF , gli ultimi 2 metodi li lascerò a incubare e li controllerò tra un paio di settimane (anche 10gg dato che la preparazione risale a qualche gg fa), intanto il vasetto con il substrato sterilizzato a 3 giorni dall'inoculo non mostra evidenti segni di crescita mentre l'LC inizia a mostrare una certa crescita, al 3° giorno dall'inoculo si è iniziato a formare un agglomerato di granelli di spawn e ife chiare sotto alla superfice della soluzione, oggi al 5° giorno la situazione è come quella in foto, le ife si sono proiettate fuori dalla soluzione creando un anello dall'aspetto cotonoso, spero vivamente che sia micelio di eryngii e non una contaminazione.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Nella parte inferiore della soluzione si stanno formando delle colonie bianche e filamentose, l'aspetto è differente rispetto alle diverse contaminazioni batteriche che ho cresciuto fino adesso nei test effettuati prima di procedere con la prima LC, allego una foto in cui cerco di riprendere le colonie, sapreste dirmi se potrebbe essere o meno una contaminazione?

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


I substrati probabilmente sono un po' troppo "ricchi" non avendo al momento molta paglia a disposizione, aggiornerò il topic coi diversi risultati mantenendo comunque come piano principale quello di sviluppare una buona LC con cui inoculare lo spawn e completare con una coltura in monotub detta anche scatola dell'ikea bucata e tappata coi batuffoli di plyfill.
Ringrazio tutto il forum e l'admin per le diverse guide e consigli, vi ringrazio per l'attenzione e accetto molto volentieri qualsiasi consiglio o critica costruttiva essendo un neofita alle prime armi.

Aggiornamento 15-09-18
La colonia che galleggiava era una contaminazione o è stata contaminata da qualche muffa nera,  cercando di salvare il salvabile ho prelevato un'aliquota di LC dalla parte bassa,  dove crescevano le altre colonie bianche e filamentose,  e l'ho inoculata in uno spawn di orzo sterilizzato per vedere se ciò che ne viene fuori è un P.
eryngii
oppure qualche altra contaminazione

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Jacopo
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Data d'iscrizione : 07.09.18
Età : 25

Torna in alto Andare in basso

Re: P. eryngii a tutti i costi

Messaggio Da Oruam1959 il Sab 15 Set 2018 - 11:01

Provo a risponderti,come avrai letto dalle guide  e' preferibile il micelio fresco piuttosto che quello secco per svariati motivi,sterilita',vitalita' ecct. il secco da una bassa percentuale di riuscita.
Prima di adoperarlo avresti dovuto reidratarlo.
Nella LC fino ad ora non avevo mai visto galleggiare il micelio sopra l'acqua.comunque tu hai ripreso  parte dello stesso micelio  e hai preparato una altra LC,io avrei buttato tutto(spero che esca qualcosa per me e' tutto contaminato).
Sul web si trova di tutto.... dalle LC a semi freschi....
Quando prepari le LC non mettere tutti quei semi ne bastano pochi anche uno solo.....cosi aumenti il rischio di contaminazione...
Per gli altri preparati speriamo esca qualcosa sempre a causa del micelio secco,e non sopraggiungano prima delle contaminazioni sul pastorizzato,in ultimo mi sento di consigliarti di seguire alla lettera  le guide....fino alla giusta esperienza e manualita,ciao Jacopo Ciao!

Oruam1959
Utente
Utente

Data d'iscrizione : 07.05.18
Età : 59

Torna in alto Andare in basso

Re: P. eryngii a tutti i costi

Messaggio Da Oruam1959 il Sab 15 Set 2018 - 11:25

Ho confuso... con parte della  LC hai inoculato nello spawn di orzo....ma il concetto rimane lo stesso. Ciao!

Oruam1959
Utente
Utente

Data d'iscrizione : 07.05.18
Età : 59

Torna in alto Andare in basso

Re: P. eryngii a tutti i costi

Messaggio Da Jacopo il Sab 15 Set 2018 - 11:52

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Provo a risponderti,come avrai letto dalle guide  e' preferibile il micelio fresco piuttosto che quello secco per svariati motivi,sterilita',vitalita' ecct. il secco da una bassa percentuale di riuscita.
Prima di adoperarlo avresti dovuto reidratarlo.
Nella LC fino ad ora non avevo mai visto galleggiare il micelio sopra l'acqua.comunque tu hai ripreso  parte dello stesso micelio  e hai preparato una altra LC,io avrei buttato tutto(spero che esca qualcosa per me e' tutto contaminato).
Sul web si trova di tutto.... dalle LC a semi freschi....
Quando prepari le LC non mettere tutti quei semi ne bastano pochi anche uno solo.....cosi aumenti il rischio di contaminazione...
Per gli altri preparati speriamo esca qualcosa sempre a causa del micelio secco,e non sopraggiungano prima delle contaminazioni sul pastorizzato,in ultimo mi sento di consigliarti di seguire alla lettera  le guide....fino alla giusta esperienza e manualita,ciao Jacopo Ciao!

grazie mille per i consigli, la quantità di spawn è esagerata proprio per cercare di far venire fuori qualcosa di vivo, non essendomi ancora attrezzato per poter lavorare con l'agar volevo provare a fare un isolamento tramite lo spawn inoculato con l'LC contaminata, in caso ci fosse il micelio e fosse almeno in un chicco non contaminato l'avrei preso e inserito in una nuova LC, so che come metodo è molto campato per aria ma con i mezzi di cui dispongo attualmente non posso fare tante altre cose, settimana prossima mi entra lo stipendio e potrò aggiornare i mezzi di cui dispongo, volevo risponderti nel topic ma ho sbagliato e ti ho inviato un MP, riposto qui. Ciao!

Jacopo
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Data d'iscrizione : 07.09.18
Età : 25

Torna in alto Andare in basso

Re: P. eryngii a tutti i costi

Messaggio Da Oruam1959 il Sab 15 Set 2018 - 12:20

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Provo a risponderti,come avrai letto dalle guide  e' preferibile il micelio fresco piuttosto che quello secco per svariati motivi,sterilita',vitalita' ecct. il secco da una bassa percentuale di riuscita.
Prima di adoperarlo avresti dovuto reidratarlo.
Nella LC fino ad ora non avevo mai visto galleggiare il micelio sopra l'acqua.comunque tu hai ripreso  parte dello stesso micelio  e hai preparato una altra LC,io avrei buttato tutto(spero che esca qualcosa per me e' tutto contaminato).
Sul web si trova di tutto.... dalle LC a semi freschi....
Quando prepari le LC non mettere tutti quei semi ne bastano pochi anche uno solo.....cosi aumenti il rischio di contaminazione...
Per gli altri preparati speriamo esca qualcosa sempre a causa del micelio secco,e non sopraggiungano prima delle contaminazioni sul pastorizzato,in ultimo mi sento di consigliarti di seguire alla lettera  le guide....fino alla giusta esperienza e manualita,ciao Jacopo Ciao!

grazie mille per i consigli, la quantità di spawn è esagerata proprio per cercare di far venire fuori qualcosa di vivo, non essendomi ancora attrezzato per poter lavorare con l'agar volevo provare a fare un isolamento tramite lo spawn inoculato con l'LC contaminata, in caso ci fosse il micelio e fosse almeno in un chicco non contaminato l'avrei preso e inserito in una nuova LC, so che come metodo è molto campato per aria ma con i mezzi di cui dispongo attualmente non posso fare tante altre cose, settimana prossima mi entra lo stipendio e potrò aggiornare i mezzi di cui dispongo, volevo risponderti nel topic ma ho sbagliato e ti ho inviato un MP, riposto qui. Ciao!

Ti ribadisco il mio pensiero,le guide sono state scritte propio per i neofiti e non solo.... da persona che ha molta esperienza e conoscenza in questo campo e seguire metodi  campati in aria (inoculare con una LC contaminata) e' solo spreco di tempo energia e denari.....
Nella quasi totalita' dei casi il materiale inquinato o contaminato si elimina (anche qui nel modo giusto) e si ricomincia daccapo cercando di procedere correttamente,e vedrai che i risultati non mancheranno... Thumbs up
Ciao!

Oruam1959
Utente
Utente

Data d'iscrizione : 07.05.18
Età : 59

Torna in alto Andare in basso

Re: P. eryngii a tutti i costi

Messaggio Da Jacopo il Sab 15 Set 2018 - 14:31

Allora lascerò le ballette a incubare sperando che ne venga fuori qualcosa, l'LC vecchia la sterilizzerò e getterò, lo spawn non mi occupa troppo spazio, per curiosità proverò comunque a farlo sviluppare, almeno per vedere di che colore mi viene fuori la muffa, intanto ordinerò un flacone di micelio fresco.
Thumbs up grazie ancora dei consigli.
Ciao!

Jacopo
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Data d'iscrizione : 07.09.18
Età : 25

Torna in alto Andare in basso

Re: P. eryngii a tutti i costi

Messaggio Da Antunna il Sab 15 Set 2018 - 16:04

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Allora lascerò le ballette a incubare sperando che ne venga fuori qualcosa, l'LC vecchia la sterilizzerò e getterò, lo spawn non mi occupa troppo spazio, per curiosità proverò comunque a farlo sviluppare, almeno per vedere di che colore mi viene fuori la muffa, intanto ordinerò un flacone di micelio fresco.
Thumbs up grazie ancora dei consigli.
Ciao!

Ciao Jacopo , lasciando perdere tutto il resto ( su cui non mi esprimo ,,X, O ,, M, ) vorrei consigliarti di prepararti il micelio da te , agendo in questo modo :: , ti fai un bel giro x i Super Ò /Iper mercati e ti compri una o piu vaschette di funghi ,,, eryingii è ostreatus e ti prepari il micelio in LC e come seconda possibilita direttamente con il grano sterile . In questo modo ottieni due risultati ,, il micelio fresco ,,, è una bella mangiat di funghi in quanto per crearti il micelio ti occorre un solo fungo , ciao è ,,,, fammi sapere
avatar
Antunna
Utente Esperto
Utente Esperto

Data d'iscrizione : 05.03.17
Età : 63

Torna in alto Andare in basso

Re: P. eryngii a tutti i costi

Messaggio Da Jacopo il Sab 15 Set 2018 - 17:11

grazie del consiglio Autunna, probabilmente lunedì procederò in questa maniera, a dir la verità stamattina ero passato per un supermercato ma erano presenti solo A. bisporus e quindi non ho proceduto con l'acquisto e il prelievo di micelio

Jacopo
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Data d'iscrizione : 07.09.18
Età : 25

Torna in alto Andare in basso

Re: P. eryngii a tutti i costi

Messaggio Da MaX il Mar 18 Set 2018 - 23:30

Jacopo, come avrai ben capito e dai consigli degli amici hai fatto delle prove secondo delle tue teorie e ti do merito alla creatività, ma ti consiglio per il futuro di seguire le tecniche dalle basi e soprattutto una per volta soprattutto per testarla ed assimilarla al meglio.
Ottimo il consiglio di Claudio per iniziare devi fare così, altrimenti finisci pazzo e con nulla in mano con le invenzioni! Laughing

Poi se vogliamo parlare di spawn disidratato commerciale lo possiamo anche fare … prima di tutto difficilmente è esente al 100% da contaminazioni (sterile) e quindi utilizzar un terreno di coltura sterilizzato solido o liquido che sia capisci da te che è un suicidio.
Casomai utilizzare materiale pastorizzato monotipo come solo paglia oppure solo cartone. Tutto ciò per ricavarne del micelio attivo, poi ci sono altre tecniche per poterlo utilizzare in questa forma. Wink
avatar
MaX
Admin Fondatore
Admin Fondatore

Data d'iscrizione : 11.02.17
Età : 46

https://top-funghi.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: P. eryngii a tutti i costi

Messaggio Da Bemushroomed Ieri alle 1:04

Per non complicarti la vita almeno inizialmente comprati una siringa di coltura liquida online ed esercitati a pulire le colture dentro una glovebox (o meglio, una scatola di plastica con due fori per le mani).

Ciao,
F.

Bemushroomed
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Data d'iscrizione : 26.02.18

Torna in alto Andare in basso

Re: P. eryngii a tutti i costi

Messaggio Da Jacopo Ieri alle 8:54

quando lo troverò in vendita prenderò una vaschetta di P. ostreatus per iniziare una LC senza troppe invenzioni, grazie ancora per i consigli, Fabio per pulire le colture intendi fare l'isolamento?

Jacopo
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Data d'iscrizione : 07.09.18
Età : 25

Torna in alto Andare in basso

Re: P. eryngii a tutti i costi

Messaggio Da Bemushroomed Ieri alle 9:38

Ciao Jacopo,
si isolare il micelio senza contaminazioni varie.

Buona giornata,
F.

Bemushroomed
Nuovo Utente
Nuovo Utente

Data d'iscrizione : 26.02.18

Torna in alto Andare in basso

Re: P. eryngii a tutti i costi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum